65° Festival di Sanremo: quinta serata (finale) 14/2/2015

Ultima serata, la finale dei big; eh, stavolta non ce la faccio, ve lo dico subito perché sono proprio contento: hanno vinto il 65° Festival della canzone italiana i ragazzi de Il Volo, evviva!!!

Ehm, bene, torniamo seri…

Dato che ci sto elenco anche gli altri premiati:
– 2° classificato: Nek.
– 3° classificato: Malika Ayane.
– Premio miglior arrangiamento assegnato dall’orchestra a Nek.
– Premio della sala stampa “Lucio Dalla” assegnato a Nek.
– Premio della critica “Mia Martini” assegnato a Malika Ayane.

Insomma, anche se non hanno vinto il Festival sia Nek che Malika Ayane possono ritenersi più che soddisfatti.

E intanto Il Volo prende il volo (m’è scappata…) e se, come previsto, parteciperà all’Eurosong Contest 2015, beh, quest’anno rischiamo proprio di vincere!

Gli ospiti di stasera, in ordine di apparizione:
– Gli attori del musical “Romeo e Giulietta” che hanno presentato un estratto dallo spettacolo.
– Gli attori della serie TV “Braccialetti rossi”.
– La PFM con la banda dell’Esercito Italiano e l’Orchestra Sinfonica di Sanremo suonano in modo molto particolare l’ouverture del Nabucco.
– I coniugi Bartolomeo e Concetta Manenti che hanno 65 anni di matrimonio (come gli anni del Festival) e che vivono in via Sanremo.
– Gianna Nannini che canta e sbaglia un paio di attacchi…
– Giorgio Panariello che entra come Renato Zero cantando “La favola mia”, poi fa un monologo e viene premiato con un leone per il suo impegno a Sanremo.
– Ed Sheeran.
– I Boiler con il loro gruppo di giornalisti.
– Will Smith, che si diverte con Carlo Conti, e Margot Robbie.
– Marta e Gianluca in “Speed date”.
– Enrico Ruggeri canta la sua nuova canzone “Tre signori” dedicata/ispirata/pensando a Gaber, Jannacci e Faletti.

Gli anni passati davo anche indicazioni sui vestiti ma quest’anno non ci ho messo minimamente attenzione, spero qualche lettore non sia deluso da ciò.
Stasera i cantanti, prima di esibirsi, hanno ricevuto un incoraggiamento in brevi video da una persona che li conosce, in alcuni casi sono stati molto divertenti.
Come preannunciato ieri, questa sera i miei voti riguarderanno la cantabilità dei brani in gara.

  1. Marco Masini – “Che giorno è” (autori: Masini, Camba, Coro – direttore: Roberto Rossi – augurio di Leonardo Pieraccioni che scherzando spera arrivi ultimo): si canta anche se le parole non sono immediate, il ritornello si fissa subito in testa (oggi in automobile non ho fatto altro che mugolarlo) (voto 10-).
  2. Nina Zilli – “Sola” (autori: Nina Zilli – direttore: Mauro Pagani – augurio di J-Ax): crea una bella atmosfera ma non si canta (voto 7½).
  3. Chiara – “Straordinario” (autori: Meta, Pollex – direttore: Roberto Rossi – augurio di Fiorella Mannoia): il ritornello ha una melodia che si può ricordare ma con difficoltà, sarebbe interessante eseguita in duetto (voto 8+).
  4. Dear Jack – “Il mondo esplode tranne noi” (autori: Romitelli, Simonetta – direttore: Pino Perris – augurio di Checco dei Modà): ritornello estremamente semplice con parole sempre uguali, si canticchia anche se non è immediato, le strofe no (voto 9).
  5. Malika Ayane – “Adesso e qui (nostalgico presente)” (autori: Ayane, Pacifico, Caccamo, Flora – direttore: Daniele Parziani – augurio di Caterina Caselli che canta persino un pezzetto di “Nessuno ti può giudicare”!): troppo particolare, non si memorizza e non si canta (voto 7-).
  6. Nek – “Fatti avanti amore” (autori: Nek, Chiaravalli, Bonomo, Fazio – direttore: Luca Chiaravalli – augurio di Max Biaggi ed Eleonora Pedron): la strofa non si canta subito, il ritornello sono tre parole… Orecchiabile (voto 9=).
  7. Il Volo – “Grande amore” (autori: Boccia, Esposito – direttore: Carolina Bubbico – augurio di Placido Domingo): si canta praticamente tutta! (voto 10).
  8. Annalisa – “Una finestra tra le stelle” (autori: Francesco Silvestre – direttore: Diego Calvetti – augurio di Alessandra Amoroso): ci si perde ad ascoltarla e non viene il pensiero di cantarla anche se il ritornello e discretamente orecchiabile (voto 9-).
  9. Alex Britti – “Un attimo importante” (autori: Alex Britti – direttore: Adriano Pennino – augurio di Edoardo Bennato): orecchiabile ma difficile da cantare (voto 7+).
  10. Irene Grandi – “Un vento senza nome” (autori: Grandi, Lanza – direttore: Saverio Lanza – augurio originale e simpatico di Stefano Bollani): facile da cantare, meno da ricordare (voto 9½).
  11. Lorenzo Fragola – “Siamo uguali” (autori: Fragola, Fedez, Cogliati – direttore: Lucio Fabbri – augurio simpatico di Fedez): ritornello cantabile (voto 9+).
  12. Bianca Atzei – “Il solo al mondo” (autori: Francesco Silvestre – direttore: Diego Calvetti – augurio di Francesco Renga): non cantabile, si può seguire ma a fatica (voto 7).
  13. Moreno – “Oggi ti parlo così” (autori: Donadoni, Casalino, Dagani, Erba, Zangirolami – direttore: Peppe Vessicchio – augurio rap di Flavio Insinna): il ritornello si canticchia, il resto non è cantato (chiude con una dedica agli addetti ai lavori ed ai sostenitori) (voto 8½).
  14. Gianluca Grignani – “Sogni infranti” (autori: Gianluca Grignani – direttore: Adriano Pennino – augurio di Emis Killa): difficile memorizzarla e cantarla (voto 8).
  15. Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi – “Io sono una finestra” (autori: Di Michele, Petrangeli – direttore: Lucio Fabbri – augurio di Rossana Casale): si ascolta, non si canta (voto 6½).
  16. Nesli – “Buona fortuna amore” (autori: Nesli, Brando – direttore: Umberto Iervolino – augurio di Marco Bocci): non ci sono grandi appigli per cantarla (voto 7=).

Appuntamento al prossimo anno con l’edizione numero 66.

Be Sociable, Share!

About igorfree

Autore anche dei seguenti siti: www.radioigor.tk - www.dodorifanclub.tk - www.igorfree-scuola.tk - www.corocaiterni.tk - Ha partecipato alla realizzazione di www.orizzonteverticale.tk