64° Festival di Sanremo: quinta serata 22/2/2014 (finale)

“Sanremo & Sanromolo”: Pif oggi ha mostrato alla donna più anziana di Sanremo, 105 anni, gli auguri delle gemelle Kessler a lei rivolti, ha mostrato la bellezza del dirigere un’orchestra (ed io aggiungo di dirigere un coro – n.d.r.) ed ha riepilogato tutti gli aspetti trattati i giorni scorsi; poi è iniziata la campagna acquisti per il festival di Sanromolo con alcuni dei cantanti di Sanremo che hanno cantato un loro successo dedicandolo a Sanromolo.

La serata finale si apre con un arco di fiori a centro palco; dalla scalinata scende in bicicletta Don Matteo (Terence Hill) che sposa i due del Festival: Fabio Fazio e Luciana Litizzetto “finché Sanremo non vi separi”, dunque fino al momento in cui ho iniziato a scrivere questo messaggio, più o meno…
Gli altri ospiti della serata sono stati Maurizio Crozza che ha fatto un monologo in cui ha raffrontato le grandi bellezze ed i grandi disastri dell’Italia, Luciano Ligabue che ha cantato con l’orchestra di Sanremo e con il suo gruppo, Claudia Cardinale che ha consegnato i premi “Mia Martini” e “Lucio Dalla”, Stromae che ha, è proprio il caso di dirlo, interpretato il brano “Formidable”.
A fine serata, verso mezzanotte e mezza, le otto nuove proposte si sono esibite di nuovo con una versione ridotta delle proprie canzoni.

Il premio “Lucio Dalla” della sala stampa, radio, tv, web è stato vinto dai Perturbazione col brano “L’unica”.
Il premio “Mia Martini” della critica è stato vinto da Cristiano De André con il brano eliminato nella prima serata: “Invisibili”.
Anche il premio “Sergio Bardotti” per il miglior testo, scelto dalla giuria e consegnato dal presidente, Paolo Virzì, è stato vinto per il brano “Invisibili” di Cristiano De André.

Dopo la votazione di tutti i cantanti in gara i primi tre più votati si sono esibiti di nuovo e sono stati nuovamente votati per decidere chi di loro sarebbe stato il vincitore.
I tre erano Renzo Rubino, Raphael Gualazzi & The Bloody Beetroots, Arisa. Io, dei tre, avrei fatto arrivare Arisa per ultima e Renzo Rubino per secondo ma il risultato delle votazioni è stato esattamente l’opposto: ha vinto il Festival di Sanremo 2014 Arisa con il brano “Controvento”!

Di seguito le mie valutazioni sulle esibizioni di questa sera che vedevano Arisa molto indietro:

  1. Giuliano Palma – “Così lontano”: il finale non c’entra nulla ma il brano si segue ed il ritmo trascina (voto 9-).
  2. Noemi – “Bagnati dal sole”: brano pieno musicalmente, il testo no, peccato (voto 9=).
  3. Ron – “Sing in the rain”: brano molto godibile e garbato (voto 9).
  4. Arisa – “Controvento”: adoro Arisa ma questo brano mi dice poco, peccato (voto 8- ).
  5. Francesco Sàrcina – “Nel tuo sorriso”: strofe deboli ma il brano è coinvolgente (voto 8+).
  6. Perturbazione – “L’unica”: ma tra tutte le nominate dove sta l’unica?! (voto 7½).
  7. Giusy Ferreri – “Ti porto a cena con me”: stasera mi ha fatto venire i brividi (voto 10).
  8. Francesco Renga – “Vivendo adesso”: brano vario, non annoia (voto 9+).
  9. Renzo Rubino – “Ora”: coinvolgente anche se stasera ha reso meno bene (voto 9½).
  10. Antonella Ruggiero – “Da lontano”: atmosfera magica (voto 10-).
  11. Raphael Gualazzi & The Bloody Beetroots – “Liberi o no”: coinvolgente (voto 10=).
  12. Cristiano De André – “Il cielo è vuoto”: anche io mi aspettavo molto da lui, come dice la canzone (voto 8=).
  13. Frankie hi-nrg – “Pedala”: bravo e testo otimo ma non è il mio genere (voto 8½).

Riccardo Sinigallia – “Prima di andare via”: esibizione fuori gara.

Ed anche per quest’anno il Festival di Sanremo è finito.
A breve inserirò nelle Radioigor e Videoigor tutti i brani di quest’anno..

Appuntamento all’anno prossimo per gli speciali sanremesi.

Ciao, Igor

P.S.: Finalmente si torna a dormire in orari accettabili!!!

Be Sociable, Share!

About igorfree

Autore anche dei seguenti siti: www.radioigor.tk - www.dodorifanclub.tk - www.igorfree-scuola.tk - www.corocaiterni.tk - Ha partecipato alla realizzazione di www.orizzonteverticale.tk